Orsanmichele

Orsanmichele

Il singolare edificio gotico di Orsanmichele si erge nel cuore più antico di Firenze, e dalle sue grandi bifore si ammirano splendide viste della città. Costruito per ospitare il mercato e il deposito del grano, fu poi trasformato in chiesa, mentre ai piani superiori è oggi allestito il museo delle sue splendide sculture.

Importante complesso architettonico fiorentino del Trecento, Orsanmichele ospita al pianterreno l’oratorio intitolato a San Michele in Orto (da qui il nome), frutto della trasformazione dell’originaria loggia del mercato del grano, sovrastata da due grandi saloni destinati ad ospitare i magazzini dei cereali, voluti dal Comune di Firenze per garantire il nutrimento della città ed evitare carestie.

L’antica immagine della Madonna, che lì si venerava e andata persa nel corso del tempo, viene rievocata nella Madonna col Bambino, dipinta da Bernardo Daddi (1347), e incorniciata dal grandioso tabernacolo marmoreo di Andrea di Cione detto l’Orcagna (1359). La decorazione interna della chiesa presenta un ciclo di affreschi delle volte (1389-1400 circa), raffiguranti i personaggi delle tre epoche della storia biblica, mentre sui pilastri si trovano rappresentati i santi protettori delle Arti (corporazioni di arti e mestieri).

Si deve proprio alle Arti fiorentine la commissione delle statue dei loro santi patroni nelle edicole sulle facciate esterne dell’edificio. Oggi, le sculture originali sono state sostituite da copie per ragioni conservative, e le opere originali sono state trasferite nel museo al primo piano, che si rivela una straordinaria galleria della scultura monumentale in bronzo e in marmo del Rinascimento con capolavori di Lorenzo Ghiberti, Donatello, Nanni di Banco, Andrea del Verrocchio, e Giambologna.

Orari

Lunedì
08.30 - 18.30
Martedì
Chiuso
Mercoledì
08.30 - 18.30
Giovedì
08.30 - 18.30
Venerdì
08.30 - 18.30
Sabato
08.30 - 18.30
Domenica
08.30 - 13.30

Aperture straordinarie

Giorni di chiusura

Martedì

25 Dicembre 2024

Natale

La domenica la Chiesa chiude al pubblico alle ore 12 per la celebrazione della Messa

Accessibilità e servizi al pubblico

Accessibilità

Il museo non è dotato di dispositivi per l’accesso alle persone disabili.

Gruppi

Sono ammessi gruppi fino a un massimo di 20 persone + 1 accompagnatore/guida.